Archivi categoria: Eventi

Minturno: con il gruppo Astrofili alla scoperta del sole

Il Gruppo Astrofili Minturno nasce nel Giugno 2011 con il proposito di condividere e divulgare nel nostro territorio la stupenda passione per l’Astronomia.

L’ideatore e promotore di  questo gruppo è  Giuseppe Conzo (un appassionato di Astronomia dall’età di 5 anni) che ha messo a disposizione la propria strumentazione svolgendo serate a tema astronomico nella propria abitazione privata.

Con il passare dei mesi,  le persone partecipanti alle serate sono aumentate a dismisura e si è  deciso perciò di dar vita ad un vero e proprio gruppo.

Una persona importante nella gestione e nella realizzazione delle iniziative è stato Gianluca Callocchia, amico di Conzo che, con il suo telescopio e la sua dedizione all’Astronomia, dà man forte agli incontri.

Ad appoggiare il gruppo è poi intervenuta anche l’associazione “Ambiente&Natura è Vita” del Parco di Gianola con la sua disponibilità nell’organizzare serate a tema astronomico legate alle proprie iniziative.

Al gruppo si da il merito di aver unito diverse realtà della Riviera di Ulisse con un unica passione: L’Astronomia.

E a stimolare interesse e curiosità da parte di chi non ha mai avuto modo di guardare l’Universo e di approcciarsi a questa fantastica disciplina.

Interessante il prossimo incontro, domenica 4 Marzo 2012, in cui  il gruppo astrofili di Minturno organizza  il Cineforum: “I segreti del Sole”

In tale occasione verrà proiettato un documentario riguardo la nostra stella, al termine del quale sarà possibile discutere a riguardo, e porre  quesiti sul gigante di fuoco.

Sempre in tale occasione sarà possibile osservare il Sole con i propri occhi grazie ad uno dei  telescopi dell’associazione dotato di filtro “Astrosolar” appositamente costruito dall’amico Gianluca Callocchia.

Inizio evento ore 9.30 presso il “Laboratorio Didattico Territoriale di Scauri” del Parco Regionale Riviera di Ulisse in Via Appia (Ex Sieci).

Principalmente il GAM utilizza 3 telescopi:

  • Dobson Meade Lightbridge 30cm Truss Tube
  • Newton Skywatcher 130/900 motorizzato
Per info: 3407148088 oppure 3334749032.
info@astrominturno.it
www.astrominturno.it

Scauri: il carnevale dei bambini, si farà a piazza Rotelli

Domenica 19 Febbraio a Scauri – presso Piazza Rotelli – dalle 14:30 alle 16:30 sarà festa grande per tutti i bambini, che potranno festeggiare il Carnevale, finalmente, nella piazza centrale di Scauri.

Ad animare l’evento, saranno i volontari della parrocchia di S. Albina e dell’ACR.

Il divertimento per i più piccoli (ma non solo), è assicurato.

 

La questione pontile-petroli

Sabato 11 febbraio alle ore 10.30 presso il Grande Albergo Miramare si terrà la conferenza stampa inaugurale del
Comitato Intercomunale a Tutela del Golfo di Gaeta.
Qui di seguito riportiamo il comunicato stampa:

Da alcuni mesi stiamo assistendo al tentativo, da parte delle amministrazioni comunali di Formia e Gaeta, di minimizzare, addebitandole ad un falso allarmismo o, ancor peggio, a mero campanilismo, le rimostranze nei confronti dello spostamento del pontile petroli-Eni dall’area Peschiera di Gaeta alla zona del porto commerciale gaetano, ai confini con il territorio comunale di Formia.

L’ENI sta trattando, attraverso un protocollo d’intesa con l’Amministrazione del Comune di Gaeta, il Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino e l’Autorità Portuale di Civitavecchia-Fiumicino-Gaeta, la bonifica, a suo totale carico, di un tratto di area a ridosso dei centri abitati di Gaeta, attualmente utilizzato dalla società petrolifera per lo stoccaggio di idrocarburi: nell’ambito di questa trattativa rientra il progetto di  delocalizzazione del pontile.

E’ evidente che l’ENI trarrà da questa operazione un utile, ma non ci è ancora stato chiarito in cosa esso esattamente consisterà; ed è ovvio che, se a questo utile dovessero andare ad associarsi un ulteriore aggravamento del potenziale rischio ambientale presente nell’area ed una servitù che graverebbe per molti decenni  sulle nostre e sulle prossime generazioni, tale decisione non potrebbe essere demandata solo all’Amministrazione del Comune di Gaeta, al Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino ed all’Autorità Portuale di Civitavecchia-Fiumicino-Gaeta.

La delocalizzazione del pontile viene, invece, decisa senza che gli enti interessati si pongano il problema di farne oggetto di discussione preventiva fra le forze politiche e soprattutto con la popolazione, al fine di favorire una presa di coscienza sulla scelta “epocale” che si sta effettuando.

In ogni caso, questo spostamento, di certo, non risolverebbe il problema della sicurezza, giustamente sollevato dagli abitanti di Gaeta con riguardo alla posizione del “vecchio” pontile: infatti, la presenza di un pontile-petroli della lunghezza di circa 300 metri comporterebbe un tale aumento del traffico di petroliere e navi cisterna (con conseguente innalzamento della probabilità di rischio di perdite di idrocarburi o incidenti di manovra), da minacciare l’intera area del Golfo, e non uno spazio delimitato.

Se invece si provasse ad immaginare quali sarebbero le ricadute positive (non solo sotto il profilo ambientale, ma anche economico) sul nostro territorio, derivanti proprio dall’assenza della raffineria, del deposito Eni, di un porto dove non si scarichino più prodotti altamente inquinanti (come il pet-coke)?

Abbiamo avvertito, dunque, l’esigenza di coinvolgere  un numero sempre più ampio e rappresentativo di realtà associative ed economiche locali per costituirci come comitato, nella convinzione che la “questione pontile” rappresenti un campanello di allarme, un’esortazione all’impegno, diretta a tutte le forze civiche, per una tutela a più ampio raggio del patrimonio ambientale e della vocazione turisticadella nostra zona.

IL LAVORO, RISORSA PER LA FAMIGLIA

Proseguono a Scauri gli incontri di preparazione all’VII Incontro Mondiale delle Famiglie che si terrà a Milano questa estate.

I primi incontri, sono stati seguiti da diverse decine di famiglie. Il prossimo appuntamento, il quarto della serie “La Famiglia, il lavoro e la festa” è fissato per sabato 11 Febbraio, e sarà intitolato “IL LAVORO, RISORSA PER LA FAMIGLIA”, e si terrà sempre presso il salone della Parrocchia di Sant’Albina in Scauri.

Ore 19:00, servizio babysitter garantito grazie alla collaborazione dei volontari della parrocchia. Seguirà un momento conviviale.

Tutte le famiglie (e non solo) sono invitate.