Pittura, Formia: 5 artiste affermate esporranno le loro opere alla Torre di Mola, il 23 e 24 Giugno dalle 18 alle 22:30

Formia, Torre di Mola: Soliste in concerto

Guest Star sarà Lara Artone artista divenuta famosa a livello internazionale per i suoi libri illustrati per l’infanzia come ad esempio “Why do you call me a barbarian” (“Perché mi chiami barbaro”) pubblicati da: Edizioni Vaticane, per il J. Paul Getty Museum di  Los Angeles , per l’Oxford University Press, e per Erma di Bretschneider. Ha lavorato  come disegnatrice di cartoni animati in Rai,   e i suoi quadri sono stati esposti in tutt’Italia. Ha inoltre vinto un primo premio come miglior copertina al Premio Internazionale Città di Salerno, Creatività e Scienza per il libro “Gli Angeli di Rock Castle”. Attualmente è responsabile Pittura ed Illustrazione dell’Associazione Culturale Aquadro, per la quale sta promuovendo un corso di pittura creativa per bambini.

Sempre dell’Associazione Aquadro,esporrà la responsabile Arte Anna Martone, pittrice nota per i suoi quadri a soggetto naturale e marino al punto da essersi classificata seconda al premio dell’associazione internazionale Inner wheel “sulla riva”. Ha avuto riconoscimenti anche nel premio internazionale “La Mimosa” indetto dall’associazione “Italia Nostra” e ha partecipato alla realizzazione di vetrate artistiche presso la chiesa di San Giuseppe Artigiano in Roma. I suoi dipinti sono a olio su tela o masolite. Attualmente è la Referente della sezione Arte della Fidapa di Formia, oltre che Responsabile Arte dell’Associazione Aquadro.

Le altre artiste che esporranno saranno Sonia Carpenet, affermata artista di cui Renato Filippelli Scriveva: “Pur essendo giunta alla piena signoria delle tecniche del disegno, come si rileva dalla estrema finezza di certa lineatura, legata a un lucido progetto di decantazione timbrica e tonale, Sonia rifiuta il figurativo, come mero rispecchiamento o meccanica mimesi, e persegue il fine della lettura lirico-simbolica del mondo.” Liliana Farina, Premiata tra l’altro al premio Tulliola per il suo “Crepuscolo”, professoressa di Lettere affermata anche come poeta, e Antonietta Ascione di cui pasquale Maffeo scrive “La sciolta mano dell’Ascione e la sua maestria nel dosare il colore si sono qui omologati in esiti di sicura tenuta compositiva, di salda coesione tonale ”

La cornice dell’evento sarà la Torre di Mola di Formia.

Tutti invitati, il 23 e 24 Giugno dalle ore 18 alle ore 22.30

 

Lascia un commento