Archivi tag: GAM

il GAM: l’ambizione di portare la scienza a Minturno

Sono venuto a conoscenza del Gruppo Astrofili Minturno, il GAM, l’anno scorso, quando mi arrivò da parte loro una foto per la partecipazione al Premio Dragut. La foto riproduceva la Luna vista da Minturno.

La cosa mi stupì molto, devo dire: l’immagine della Luna è quasi “banale”, è come parlare d’amore, e poi non è forse vero che la Luna mostra alla Terra sempre e solo una faccia?

Sa il GAM mi avesse inviato una foto dell’altra faccia della Luna, the dark side of the moon direbbero i Pink Floyd, allora sì che mi sarei stupito!

Ma poi quella foto mi fece riflettere. E molto. Mi sono chiesto: la Luna vista da Minturno è diversa da quella che si vede, che so, da Scauri, o da Formia, o da Gaeta, o persino dall’Australia?

La Luna è diversa, certo! E’ diversa a seconda dell’amore e dell’emozione che vi riversa sopra chi la guarda! Era questa la risposta.

L’amore per Minturno di Giuseppe Conzo e del suo Gruppo è indiscutibile. Tu sei “pazzo”, gli ha scritto una volta su Scauresi Max Traetto. E Conzo ha risposto: Sì, sono pazzo di Minturno!

Allora, ecco che da Minturno, anche la Luna è ammantata di amore folle.

Dei pazzi. Il GAM, ne sono convinto anche io, ormai, è un gruppo di fuori di testa. La loro passione per il cielo e per il cosmo è così viscerale e smisurata da avere un’ambizione davvero folle: portare la scienza a Minturno.

Lo ridico, perché quando Giuseppe me lo ha rivelato, in un messaggio privato, sono rimasto anche io a bocca aperta.

Il GAM vuole portare la scienza a Minturno! No, dico, ma ci pensate? Minturno elevato a rango di centro dell’universo!

Pensano in grande, al GAM. Organizzano visite guidate tra le stelle dal vivo, arrampicati sui monti e promontori del Golfo di Gaeta così come dai terrazzi di casa propria. Hanno collaborazioni con altri gruppi similari sparsi in tutta Italia e nel mondo. Sono scatenatissimi sul web, dove hanno aperto uno dei siti internet più accattivanti e proficui che abbia mai visto. Hanno lanciato e pubblicizzato applicazioni per computer per poter seguire comete e pianeti, e le loro foto sono semplicemente “spaziali”!!

Quest’anno avevano organizzato un evento davvero spettacolare, preparato con cura e grande impegno (anche economico). Avevano lanciato un pallone sonda nella atmosfera, e il suo “volo” era stato seguito passo passo. Era un esperimento altamente scientifico, che aveva visto la collaborazione di molte persone a livello nazionale!

Noi vogliamo portare la scienza a Minturno, mi aveva detto Conzo. E quell’esperimento prova che il loro non era solo un’ambizione, ma una realtà!

Quello che Minturno possa un giorno essere il centro dell’Universo, da cui poter guardare la Luna con amore.

Il GAM però non si è arreso. Le loro visite guidate al cielo continuano. E i loro progetti ambiziosi anche.

Io, se fossi il sindaco di Minturno, andrei a dare un’occhiata. E’ sempre bello poter vedere qualche stella nuova nascere nel cielo oscuro delle nostre coscienze.

Il GAM è sicuramente una di esse.

 

Pino De Renzi

il transito di Venere

Mercoledì 6 Giugno 2012 assisteremo ad un evento astronomico molto spettacolare e raro.
Si tratta del transito del pianeta Venere davanti al disco incandescente del nostro Sole.
Il fenomeno consiste nel passaggio di Venere davanti la nostra stella che,grazie a particolari filtri ottici sarà possibile ammirare come un disco in cammino in prospettiva come se passasse “all’interno del Sole!”
Il Gruppo Astrofili Minturno (GAM) dell’Associazione “Ambiente & Natura è Vita” in collaborazione stavolta con il “CAI di Esperia”,
seguirà lo spettacolo direttamente dalla vetta più alta della Riviera di Ulisse: La cima del Redentore.
Alle ore 5.30 del mattino i telescopi del GAM, grazie a filtri appositamente creati,saranno puntati verso il Sole per poter ammirare e documentare il fenomeno.
Questo evento sarà trasmesso in diretta web direttamente dalla home page del sito www.astrominturno.it
e a seguire verranno trasmessi i diversi scatti fotografici che quella mattina saranno effettuati.
Per chi volesse prendere parte di questo storico evento astronomico e volesse partecipare
dal vivo può contattare il numero 3407148088 oppure 3334749032 ed organizzarsi insieme ai ragazzi del Gruppo Astrofili Minturno.

L’evento rarò potrà essere visibile la prossima volta tra 108 anni, quindi non perdetevelo!

Giuseppe Conzo