Minturno, Stefanelli: continuare sulla strada del cambiamento

(MINTURNO, LT – 23 mag) “Voglio ancora ringraziare i 5448 cittadini che hanno scelto il cambiamento e il futuro. Non abbiamo vinto ma abbiamo dimostrato che anche a Minturno si può fare politica con le idee, con una visione del futuro chiara e coerente, con progetti di cambiamento ambiziosi e credibili. Non era un risultato scontato”. È quanto dichiara il candidato sindaco Gerardo Stefanelli

“Mi sono battuto da subito per cambiare le logiche politiche che hanno sempre governato il paese. Non a caso il primo punto del mio programma indicava la necessità di cambiare la politica. E Paolo Graziano, cui confermo i miei auguri di buon lavoro, non potrà in questa sua nuova esperienza da sindaco non fare i conti con il segnale che siamo riusciti a dare.

A Minturno si deve e si può cambiare. Continuerò a lavorare per dare prospettiva al coraggio e alla volontà di quei 5448 cittadini che hanno votato non tanto per me, ma per cambiare e migliorare il nostro paese.

Anche se mi dimetterò da consigliere, come promesso durante la campagna elettorale, non smetterò il mio impegno per Minturno, facendo un’opposizione seria e costruttiva. Sono convinto, come ho detto tra il primo e il secondo turno, che serve una pacificazione politica: è il momento di unire gli sforzi, pur nella divisione chiara dei ruoli e dei compiti tra maggioranza e opposizione, per migliorare le condizioni di vita dei minturnesi.

Io ci sarò, e non sarò solo. Intorno a me in questi mesi si sono aggregate tante competenze, tante energie, tante persone che hanno solo voglia di mettersi al servizio della nostra terra. Devo loro non solo la mia riconoscenza, ma qualcosa di più: dico loro grazie per quanto realizzato finora, e dico loro ancora perché è il momento di andare avanti.

Non ci fermiamo ad una sconfitta, continueremo a batterci per cambiare Minturno. Perché sono convinto che Minturno cambierà. Abbiamo messo un seme, lavoreremo a farlo germogliare e a far crescere il cambiamento. Continuerò a raccogliere idee, a costruire proposte, a lavorare per il nostro futuro.

D’altra parte i segnali che ci arrivano se guardiamo allo scenario politico nazionale sono netti. I soggetti tradizionali sono in crisi, vincono novità, competenze e partecipazione, si rafforza il vento di chi vuole cambiare. É un vento che da noi, come in molte delle aree più arretrate del centrosud, fatica ad arrivare. Si aprono spiragli, ma la resistenza conservatrice del potere consolidato tiene, più che nelle aree metropolitane che fanno notizia sui giornali.

Ecco perché posso dirmi orgoglioso del risultato raggiunto. Non sono contento, è evidente, ma sono motivato più che mai a continuare a battermi.

Siamo arrivati ad un passo dalla vittoria. É il punto di partenza per iniziare a guardare alla prossima scadenza. Per continuare ad occuparci del futuro”.


Posted in Elezioni, Minturno - Scauri and tagged , , , , by with no comments yet.

Minturno, colpo di scena : Vito Romano sosterrà Gerardo Stefanelli

Quando sembrava che i giochi fossero oramai chiusi, ecco il colpo di scena che più nessuno si aspettava: Vito Romano ritira la sua candidatura a sindaco e entra nella coalizione a sostegno di Gerardo Stefanelli.

Una decisione presa a poche ore dalla presentazione delle liste e coperta dal massimo riserbo fino all’ultimo istante.

Romano si candida come capolista dell’IDV e in effetti, dal punto di vista politico, ricompatta la coalizione che vinse le elezioni del 2010. Eccezion fatta per la ‘lista Galasso’ che sostiene l’ex sindaco Paolo Graziano.

Nella coalizione per Stefanelli, marcatamente più politica e meno eterogenea di allora, oltre a Pd, UDC e Piazza Pulita, compare anche la novità politica FLI e la civica Minturno Cambia. Quest’ultima lista, evoluzione di Progetto Futuro (ma sulla carta molto più forte), al fotofinish è entrato anche il fratello di Vito Romano, l’ex assessore Tommaso, noto per le sue nette prese di distanza dalle precedenti amministrazioni minturnesi.

Sembra accertato il sostegno a Stefanelli anche da parte dell’ex assessore Ercole Conte, che però ha deciso di non candidarsi (come nel 2010).

Alla scadenza del termine di presentazione delle liste, alle 12 di ieri, sono quindi 5 i candidati sindaco a Minturno. Ben 19 le liste di sostegno, così suddivise: Stefanelli 6 liste, Russo 5, Faticoni 4, Graziano 3, Forte 1 lista. Circa 280 i candidati per la carica di consigliere comunale, che non saranno più 20 ma appena 16.

La campagna elettorale è sempre più aperta per un’elezione che si presenta come la più incerta della storia comunale da quando il sindaco è scelto direttamente dai cittadini. Altra novità è costituita dal fatto che queste elezioni non abbiano la concomitanza di nessun’altra competizione elettorale di livello sovracomunale.

L’auspicio è che vinca prima di tutto la civiltà, la leale competizione e, su tutti, gli interessi dei cittadini di Minturno.

 

M.C.


Posted in Elezioni, Minturno - Scauri, Politica and tagged , , , , , , by with no comments yet.

Minturno ,Stefanelli: “Il commercio, collante dell’economia locale”

Ulteriore fase di consultazione pubblica del candidato a Sindaco per la proposta di un programma politico partecipato

 Ha riscosso notevoli consensi l’incontro che si è tenuto, presso l’Hotel Villa Eleonora a Scauri, tra il candidato a Sindaco Gerardo Stefanelli, gli esercenti del commercio e le Associazioni di categoria.

Tra le proposte del comparto commerciale, costruttivi sono stati gli spunti di riflessione avanzati dalla rappresentanza dell’U.C.A.S.M. (Unione Commercianti e Artigiani Scauri – Minturno) per una rivalutazione del tessuto economico del Comune. Tra queste, l’assenza di un piano commerciale normativo per le imprese; la necessità di migliorare i servizi sul decoro urbano; il mantenimento della legalità, in particolare a contrasto della contraffazione e dell’abusivismo commerciale e del fenomeno dei ‘fitti selvaggi’. Infine, la richiesta di una maggiore presenza del corpo di Polizia locale sulle strade a controllo del territorio.

Stefanelli è stato chiaro nel sottolineare l’importanza di dover migliorare i servizi dello Sportello Unico per le Attività Produttive a vantaggio degli operatori economici che ne fanno richiesta. Più in generale, la volontà del candidato a Sindaco è quella di mettere in moto una macchina amministrativa davvero al servizio di tutti coloro che investono sul territorio. Per questo, Stefanelli auspica l’apertura anche a Minturno di uno sportello anti-usura, a contrasto del fenomeno del racket, e la creazione di meccanismi sinergici tra le Associazioni di categoria nel favorire l’accesso al credito bancario per le imprese.


Posted in Elezioni, Minturno - Scauri and tagged , , by with no comments yet.

Stefanelli: “Rifiuti. Metteremo in campo un programma d’azione per l’ambiente”

Il candidato a Sindaco Gerardo Stefanelli, con un comunicato stampa si impegna a cambiare con competenza la gestione dei rifiuti solidi urbani, che ha caratterizzato le amministrazioni degli ultimi quindici anni. Sull’altro fronte, la lista Volare di Maurizio Faticoni, questa sera festeggia la festa delle Donne alla terrazza Morelli di Scauri (ore 18:30) insieme alla lista “con noi Donne”.

Qui di seguito riportiamo il comunicato del candidato a Sindaco Gerardo Stefanelli:

“Come dimostrano le vicende di questi giorni, anche nel settore della raccolta dei rifiuti solidi urbani Minturno deve cambiare. Siamo coscienti che si tratta di un rinnovamento difficile da attuare, ma non dobbiamo rinunciare alla speranza di avere una città più pulita. Ciò richiede, in prima istanza, lo sforzo congiunto degli amministratori, educando al tempo stesso la coscienza civica dei cittadini. Il tutto, secondo il più chiaro rispetto delle regole e dell’efficienza. Vogliamo guidare Minturno con una moderna linea di governo”. A dichiararlo è il candidato a Sindaco Gerardo Stefanelli.

 

Su quest’ultimo punto, Stefanelli traccia la propria direzione di guida: “Solo con l’utilizzo di sistemi di raccolta evoluti è possibile conseguire risultati migliori. Minturno è un territorio vasto e disomogeneo per densità abitativa e morfologica. Per tali motivi non è pensabile un sistema di raccolta unico sul territorio. Si renderà invece necessario ottimizzare le risorse e creare isole ecologiche nelle aree a maggior tasso di urbanizzazione, implementate con un sistema di raccolta porta a porta sviluppato per le aree a minore densità urbana e per le frazioni collinari”.

 

Passando poi al concetto concreto di materiale riciclato in funzione di risorsa economica, Stefanelli spiega: “Puntiamo al massimo realizzo di ricavi rapportati ai contributi previsti per la raccolta differenziata, indirizzando il materiale, altrimenti destinato allo smaltimento in discarica, al reinserimento in cicli produttivi idonei. L’umido organico può essere trasformato in energia, il PET può rientrare nel ciclo della plastica come il vetro e i metalli. L’obiettivo dichiarato – specifica Stefanelli –  è quello di ridurre i costi ai cittadini e puntare su una qualità ambientale che valorizzi davvero il territorio, sulla base del sistema comunitario di ecogestione E.M.A.S. Senza contare che l’alta percentuale di raccolta differenziata concorre a fare punteggio nel raggiungimento della prestigiosa “Bandiera Blu”, assegnata ai luoghi turistico-balneari che si adoperano attivamente nella gestione sostenibile del territorio. Tutto questo costituirà la nostra personale ed innovativa sfida che metteremo in campo secondo una linea di obiettivi concreti e raggiungibili”.

 

Il candidato a Sindaco stila infine i risultati futuri: “Le necessità prioritarie per la città di Minturno si riassumono sostanzialmente – traccia Stefanelli – in tre obiettivi: in primo luogo, definire un sistema di politiche di gestione integrata dei rifiuti a livello comprensoriale, con gli altri Comuni dell’area urbana; regolamentare le attività di pagamento e incasso della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti, individuando meccanismi premiali a favore dei cittadini che adottino comportamenti virtuosi, e stabilendo accordi per alleggerire il carico contributivo; infine, risolvere al più presto il problema dei rifiuti in strada dotando Minturno di un sistema di gestione integrato Sicurezza, Qualità e Ambiente certificato”.


Posted in Ambiente, Elezioni, Eventi, Minturno - Scauri, Politica and tagged , , , , by with no comments yet.